Preservativo: ecco come imparare ad usarlo al meglio!

PreservativoUsare bene il preservativo è fondamentale perchè sia efficace. Indossalo dall’inizio del rapporto e alla fine toglilo rapidamente, tenendolo alla base.

“Tutto il mondo è paese quando si parla di cattivo uso del preservativo”, così scrive il Corriere.it. Questi sono i risultati emersi da una ricerca americana, che prende in esame ben 14 paesi in tutto il mondo!
Molte persone non lo indossano durante l’intero rapporto e altre lo indossano addirittura al contrario, con la parte esterna da srotolare messa all’interno: sono questi gli errori più comuni di chi usa il preservativo. In questo modo, infatti, si compromette sia l’efficacia della contraccezione, sia della prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.

Quindi, come usarlo? 

  • Prima di tutto concordarne l’uso con il partner e, in secondo luogo, assicurarsi di averne a disposizione più di uno e di più tipi (lattice e poliuretano), avendo cura di verificarne la scadenza e la corretta conservazione.
  • Il preservativo va indossato prima di qualsiasi contatto con il partner (bocca e genitali).  Per farlo correttamente è importante srotolarlo solo dopo averlo messo sulla punta del pene, accertandosi che si srotoli dall’esterno. In caso contrario, ne va usato un altro, in quanto il liquido pre-seminale può mettere incinta la partner, o nel caso di rapporto occasionale, essere veicolo di un’eventuale malattia a trasmissione sessuale. Infine il preservativo deve essere srotolato fino alla base del pene.
  • Il preservativo deve essere tenuto fino alla fine del rapporto evitando il contatto con oggetti appuntiti come i piercing e, se si cambia tipo di rapporto, si deve cambiare il preservativo.
  • Alla fine del rapporto il preservativo deve essere tolto rapidamente, tenendolo alla base per evitare che fuoriesca lo sperma.
  • Se, come qualche volta accade, il preservativo si rompe o si sfila, oltre al rischio di contrarre una malattia a trasmissione sessuale (se il partner è occasionale), si corre anche il rischio di un’eventuale gravidanza indesiderata. Per non correre questo rischio è necessario assumere il prima possibile la pillola del giorno dopo. Si può acquistare direttamente in farmacia o parafarmacia se si sceglie la pillola del giorno dopo più efficace (nome commerciale ellaOne) perché non serve la ricetta.
    Se si sceglie la vecchia pillola a base di levonorgestrel, serve la ricetta se si è minorenni.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2020

Voto Medio Utenti (4/5)