Salpingite

La salpingite è un’infezione di una o entrambe le tube di Falloppio. Si manifesta con dolori al basso ventre, talvolta febbre con brividi, perdite vaginali, frequente necessità di urinare.

Solitamente alla base di questa infiammazione c’è un’infezione che può essere provocata da batteri quali stafilococchi, streptococchi, gonococchi e i bacilli tubercolari. Questi batteri passando per la vagina, si insediano nell’utero e colonizzano le tube. Per questo motivo è considerata una malattia a trasmissione sessuale.

Tuttavia anche la scarsa igiene, uso della spirale contraccettiva e l’utilizzo prolungato di assorbenti interni, senza cambiarli spesso, potrebbe favorirne la comparsa.

La salpingite può essere acuta (semplice o purulenta) e solitamente si cura con antidolorifici, antibiotici e riposo. Generalmente la terapia a base di antibiotici si estende anche al partner.

Se trascurata o curata male la salpingite può cronicizzare e diventare più pericolosa. Questa condizione, infatti, provoca delle alterazioni della struttura delle tube e, la formazione di aderenze con i tessuti circostanti. Il tutto si riflette su un’alterazione della  funzionalità, che aumenta la possibilità di sviluppare gravidanze extrauterine, patologie a carico del neonato durante il parto e infertilità. Oltre a dolori pelvici, anche durante l’atto sessuale, e ciclo irregolare.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2020

Voto Medio Utenti (4/5)