Quali sono i falsi miti sulla pillola contraccettiva?

È vero che la pillola fa ingrassare? È vero che può ridurre la fertilità? Fa venire il cancro? Ecco le risposte ai 6 falsi miti sulla pillola contraccettiva più diffusi.

Sono molti i falsi miti sulla pillola contraccettiva, che spingono ancora molte donne a rinunciare a prenderla. Spesso si tratta di credenze senza alcun fondamento scientifico. È utile allora,  fare chiarezza e sfatare i 6 falsi miti più comuni.

1- I falsi miti sulla pillola anticoncezionale – Fa ingrassare. 

Molte di noi hanno sentito di persone che improvvisamente ingrassano quando cominciano a prendere la pillola. In realtà, questo effetto si riscontrava soprattutto con le prime pillole ad alto dosaggio ormonale.  Oggi, oltre 50 anni di ricerca scientifica, hanno portato alle pillole di ultima generazione, formulate in maniera da prevenire la ritenzione dei liquidi e, secondariamente, l’aumento del peso corporeo.

2 – Se prendo la pillola anticoncezionale per molto tempo devo sospenderla per alcuni periodi.

È falso. Non serve alcun periodo di sospensione e le ovaie non subiscono alcun tipo di danneggiamento.  Anzi, è consigliabile assumere la pillola continuativamente per tutto il periodo per cui si vuole fare contraccezione. È sufficiente fare, una volta all’anno, un controllo ginecologico, per verificare l’assenza di controindicazioni.

3 – I falsi miti sulla pillola contraccettiva- Può ridurre la fertilità, anche dopo che ho smesso di prenderla.

Molte donne temono che la pillola possa precludere la possibilità di avere figli in futuro. Ma la pillola non riduce la fertilità. Quando interrompiamo la pillola, il nostro corpo torna a essere nuovamente fertile. Quando si desidera una gravidanza, quindi, basta smettere di prenderla.

4 – La pillola anticoncezionale ha un sacco di effetti indesiderati.

È falso. Gli effetti indesiderati possono variare da persona a persona. I più comuni sono cambiamenti d’umore, irritabilità, perdite di sangue tra una mestruazione e l’altra. Ma una grande percentuale di donne non sperimenta alcun effetto indesiderato e circa l’80 o il 90% delle donne si trova bene con la pillola.

5 – La pillola anticoncezionale fa venire il cancro

Falso. In realtà, è vero piuttosto il contrario. Importanti studi internazionali hanno evidenziato come l’assunzione della pillola protegga dal tumore dell’ovaio, dal tumore del corpo dell’utero e dal tumore del colon retto

6 – La pillola causa cambiamenti d’umore e irritabilità

Questo è vero e falso. Anche se sono stati fatti molti studi di questo argomento, è molto difficile attribuire gli sbalzi d’umore e l’irritabilità alla pillola contraccettiva, perché sono sintomi molto soggettivi e attribuibili a svariati fattori esterni. Quindi, anche se non possiamo escluderlo del tutto, non possiamo neppure dimostrare che prendere la pillola influisca sull’umore.

Fonti:

Società Italiana della Contraccezione

Vogue

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2020

Voto Medio Utenti (4.5/5)