Le pillole del giorno dopo  sono dei contraccettivi di emergenza che si usano occasionalmente dopo un rapporto sessuale quando non è stato usato alcun contraccettivo o quando si teme che quello usato non abbia funzionato correttamente.

Si tratta di un metodo contraccettivo che si usa solo in emergenza e non deve sostituire il contraccettivo abituale.

Pillola del giorno dopo che cos'è

Pillola del giorno dopo – in quali casi si usa la pillola?

La pillola del giorno dopo si usa ad esempio quando è stato usato il coito interrotto, quando ci si è sbagliati nel calcolo dei giorni fertili, quando si rompe o si sfila il preservativo o quando il preservativo è stato indossato solo alla fine del rapporto, quando ci si dimentica di assumere una o più pillole contraccettive; insomma, quando si è verificato un imprevisto contraccettivo e non si desidera una gravidanza.

pillola del giorno dopo

Le pillole del giorno dopo non sono tutte uguali

Attualmente in Italia sono disponibili due farmaci i cui nomi commerciali sono Norlevo ed ellaOne
– Il primo è a base di Levonorgestrel (progestinico): un contraccettivo di emergenza di vecchia data, che è un principio attivo presente in molte pillole contraccettive. Agisce fino a 72 ore dopo il rapporto non protetto, ma va assunta il prima possibile preferibilmente entro 12/24.In Italia viene commercializzato da diverse case farmaceutiche, sotto forma di unica compressa da 1.50 mg;

– La seconda è a base di Ulipristal Acetato (modulatore selettivo del recettore del progesterone): è conosciuta anche come “pillola dei cinque giorni dopo” , perché efficace fino a 120 ore dal rapporto a rischio di gravidanza. È disponibile in compresse da 30 mg. Anche questa pillola, per essere efficace nel modo migliore, va assunta il prima possibile dopo un rapporto non protetto o non correttamente protetto, preferibilmente entro 12/24 ore.

Le pillole del giorno dopo non sono tutte uguali

Ma quanto sono efficaci le pillole del giorno dopo

Entrambe le pillole intervengono nella fase precedente all’ovulazione, ma se l’ovulazione è già avvenuta o se si è già incinta i due farmaci sono inefficaci.

Il Levonorgestrel assunto il prima possibile previene dal 52% all’85% delle gravidanze attese.

Mentre l’Ulipristal acetato è efficace fino al 98% se assunto nelle prime 12/24 ore.

La maggior efficacia di ellaOne l’ha di fatto resa il farmaco di prima scelta per la contraccezione di emergenza.

Ma quanto sono efficaci le pillole del giorno dopo

Dove si compra la pillola del giorno dopo e chi la può acquistare

Nel caso della nuova pillola del giorno dopo (ellaOne), la risposta è semplice: si acquista in farmacia e in parafarmacia e senza ricetta medica. Infatti, l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) con la Determina n.998 dell’8 Ottobre 2020, ha stabilito che la pillola del giorno dopo (Ulipristal acetato) possa essere acquistata sia dalle maggiorenni che dalle minorenni, senza l’obbligo di prescrizione medica.

Più complicata è la questione per la vecchia pillola del giorno dopo (Norlevo) che invece, si acquista in farmacia e in parafarmacia senza ricetta solo se si è maggiorenni. Se si è minorenni occorre la ricetta medica e si può acquistare solo in farmacia.

Pillola del giorno dopo

Quali sono gli effetti collaterali della pillola del giorno dopo?

In alcuni casi, per entrambe le pillole, si possono verificare alcuni effetti collaterali come ad esempio

  • Capogiri, mal di testa;
  • Nausea e/o dolore addominale;
  • Dolore al seno;
  • Ciclo in ritardo o abbondante
  • Dolore al basso ventre
  • Spotting

In ogni caso, se il ciclo successivo al rapporto a rischio supera una settimana di ritardo, è bene fare un test di gravidanza.

Quali sono gli effetti collaterali della pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo funziona sempre?

Abbiamo già visto che l’efficacia delle pillole del giorno dopo varia molto, dalla vecchia pillola del giorno dopo efficace dal 52% al 94% alla nuova pillola del giorno dopo che è efficace fino al 98%. Tuttavia, non vi è la certezza assoluta; se la pillola è assunta quando ci si trova nella fase dell’ovulazione, oppure se si è già incinta, la pillola è inefficace, perché non è un farmaco abortivo.

Per questo motivo se dopo averla assunta il ciclo successivo supera i 7 giorni di ritardo è opportuno fare un test di gravidanza.

La pillola del giorno dopo funziona sempre?