Stashing, benching, tuning…ecco le nuove parole per definire le relazioni 3.0.

Ai tempi di WhatsApp, social e dating online, sono nate tantissime nuove parole per definire le relazioni.

Si tratta di parole molto diverse tra loro, ma che hanno in comune il definire relazioni sempre più fluide, flessibili e fugaci. Se oggi fare nuovi incontri è semplice e a portata di clic, ciò si accompagna a una crescente incapacità di entrare davvero in relazione, impegnandosi. Il risultato è il moltiplicarsi di approcci di dating finora sconosciuti, tanto da richiedere la creazione di nuovi termini per definirli. Ecco quali sono le nuove parole per definire le relazioni.

Le nuove parole per definire le relazioni – Stashing

Lo “stashing” consiste nell’evitare tutte le situazioni in cui la persona con cui si esce potrebbe conoscere i propri amici e familiari. Il motivo? Probabilmente si dà poco importanza alla relazione, ma alla base potrebbero esserci anche l’insicurezza e il timore di essere giudicati.

Le nuove parole per definire le relazioni – Benching

Il termine “benching”, letteralmente significa “in panchina”. Lui (o lei) a volte risponde alle tue chiamate a volte no? Siete usciti un paio di volte ma poi ha rifiutato i tuoi inviti, con la promessa di recuperare? Ecco, ti sta tenendo in panchina, mentre sonda altre opportunità.

Le nuove parole per definire le relazioni – Breadcrumbing

Questo termine si usa per definire una persona che in una relazione compare, poi scompare, poi ritorna. Insomma “sparge briciole di pane” a caso, senza alcuna intenzione di iniziare una relazione vera.

Le nuove parole per definire le relazioni – Micro-cheating

“Micro-cheating”, si usa per definire i “piccoli tradimenti”. Sono tutte quelle azioni, senza contatto fisico e apparentemente insignificanti, che però mirano ad alimentare l’attrazione con qualcuno che non è il partner. Dallo scambio frequente di sguardi col barista, ai like sulle foto del tipo conosciuto in palestra.

Le nuove parole per definire le relazioni – Textlationship

“Textlationship” si usa per definire i rapporti nei quali non ci si incontra mai dal vivo: tutto resta confinato dietro lo schermo di uno smartphone o di un pc. Il sesso, se c’è, è virtuale. Questo tipo di relazioni offrono svago e emozioni senza impegnarsi troppo. L’importante è non farsi troppe illusioni.

Le nuove parole per definire le relazioni – Love bombing

Il tuo partner ti ricopre di attenzioni, regali, cene e complimenti? Sta mettendo in atto un vero “love bombing”, un  bombardamento d’amore. Fai attenzione però: questo tipo di corteggiamento spesso è solo un gioco di potere. Raggiunto l’obiettivo, il corteggiatore potrebbe sparire.

Le nuove parole per definire le relazioni – Tuning

Questo termine sta per “ci stiamo sintonizzando”. Si usa per definire la prima fase della relazione, quando due persone sono vaghe ed evasive nel definire il proprio legame. L’importante è che sia solo un primo step della relazione.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2018

Voto Medio Utenti (4.6/5)