Il cervello maschile è diverso da quello femminile?

Il cervello maschile è diverso da quello femminile? Molti studi sono stati fatti in proposito, ma non vi è ancora una risposta definitiva.

Anche se da millenni si è a conoscenza del legame tra cervello e ovaie, solo recentemente sono stati fatti degli studi per verificare come le fluttuazioni ormonali nelle donne influenzino le loro capacità cognitive.

Il cervello maschile è diverso da quello femminile?- Un recente studio sembrerebbe negarlo.

Uno studio fatto di recente ha suscitato molto clamore, perché ha smentito il pregiudizio molto diffuso secondo il quale in certi momenti del ciclo mestruale il cervello femminile funzioni peggio.

Brigitte Leeners, ricercatrice dell’Ospedale Universitario di Zurigo, ha arruolato 68 donne per circa due mesi. Mentre i loro livelli ormonali venivano costantemente monitorati, le partecipanti allo studio venivano sottoposte a test per verificare capacità cognitive come memoria, attenzione e capacità di concentrazione.

Ebbene, dai risultati dello studio è emerso che non vi sono significative differenze nelle capacità cognitive dovute ai cambiamenti ormonali.

Il cervello maschile è diverso da quello maschile?-Altri studi dimostrano che gli ormoni sessuali agiscono sulla mente.

Molti studi hanno dimostrato che già dalle prime settimane di sviluppo del feto, anche il cervello, come gli altri organi, subisce l’influsso degli ormoni sessuali.

Ad agire sui neuroni è, in particolare, il testosterone. Se il feto è maschio, questo ormone viene prodotto in quantità massiccia e trasforma tutto il corpo, cervello compreso, in quello di un individuo di sesso maschile. Da ciò deriverebbe anche le maggiori capacità delle donne in certi ambiti e quelle degli uomini in altri.

Se è così, è possibile che anche le fluttuazioni ormonali tipiche delle varie fasi del ciclo mestruale producano delle differenze nel funzionamento della mente.

Da alcuni studi emerge, ad esempio, che le capacità cognitive in cui sono favoriti gli uomini, per esempio i compiti visuo-spaziali, riescono meglio alle donne nel momento in cui l’influenza di estrogeni e progesterone è più bassa, ovvero all’inizio del ciclo. Mentre le capacità in cui è favorito il sesso femminile, come quelle verbali e sociali, sono al massimo quando sono alti estrogeni e progesterone, nella fase cosiddetta luteale.

Del resto, molte donne denunciano una difficoltà di memoria e di concentrazione proprio nella fase della menopausa, e molti ritengono che questo fenomeno sia legato alla diminuzione degli estrogeni.

Il cervello maschile è diverso da quello femminile?- L’argomento è complesso

A complicare le cose c’è un altro fattore. Gli ormoni femminili interagiscono con molti neurotrasmettitori, come dopamina e serotonina. Queste sostanze, hanno, a loro volta, influenza sulle funzioni cognitive. Quella  che si innesca è, quindi, una cascata di reazioni molto complessa.

Insomma, alla domanda se il cervello maschile sia diverso da quello femminile non è stata ancora data una risposta definitiva!

Fonte: Focus

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2018

Voto Medio Utenti (4.5/5)