Sesso sicuro, tutto quello che devi sapere

Le ricerche dimostrano ancora molta disinformazione su contraccezione, sesso sicuro e rischi del sesso non protetto. Ecco tutto quello che devi sapere per fare sesso sicuro.

fare sesso sicuroSecondo una ricerca del 2016, l’Italia è al dodicesimo posto in classifica tra i paesi europei per quanto riguarda la contraccezione e il sesso sicuro. Il dato è stato confermato da una recente indagine dell’Istituto Superiore di Sanità condotta su oltre sedicimila ragazzi tra i 16 e i 17 anni, che ha svelato una conoscenza ancora approssimativa sul tema.

La scarsa cultura in tema su sesso sicuro e contraccezione non solo porta a gravidanze indesiderate, ma anche alla diffusione delle malattie sessualmente trasmesse.

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel mondo, ogni giorno, si registrano un milione di nuove infezioni. In Italia si registrano ben 3.500 nuovi casi di AIDS all’anno, circa dieci ogni giorno. Ma il boom abbraccia anche altre temute malattie veneree come la Gonorrea, la Sifilide e l’Herpes genitale.

I motivi per fare sesso sicuro.

Fare sesso sicuro ti permette di evitare gravidanze indesiderate.

Secondo i dati della Società Italiana della Contraccezione (SIC) 1 gravidanza su 4 in Italia è indesiderata e che il 50% termina in una interruzione volontaria di gravidanza.

Se pensi che per evitare una gravidanza basti farlo al di fuori del periodo fertile ti sbagli di grosso! È impossibile calcolare i giorni fertili con esattezza e in qualunque giorno del mese c’è la probabilità di rimanere incinta. Non esistono giorni sicuri, quindi metti da parte qualsiasi tipo di calcolo e affidati alla contraccezione.

Se pensi che il tuo metodo contraccettivo non abbia funzionato correttamente e vuoi evitare una gravidanza, puoi assumere la nuova pillola del giorno dopo che è 3 volte più efficace rispetto alla vecchia.

Fare sesso sicuro previene le malattie sessualmente trasmissibili.

Naturalmente, la pillola o gli altri metodi anticoncezionali, non proteggono dalle malattie a trasmissione sessuale, come HIV e Clamidia. Soltanto un corretto uso del preservativo può proteggere te e il tuo partner.

Cosa serve per fare sesso sicuro?

  • Usa sempre il preservativo. Perché sia efficace, deve essere indossato fin dall’inizio del rapporto e non soltanto durante il rapporto vaginale, ma anche durante il sesso anale o orale. Tieni d’occhio la data di scadenza, conservalo lontano dal calore e assicurati che sia della taglia giusta.
  • Consulta il tuo ginecologo. I sintomi delle infezioni sessualmente trasmissibili non sono sempre evidenti. Se sei sessualmente attiva, quindi, fai una visita ginecologica, anche per scegliere il contraccettivo adatto a te. Non occorre recarti da un privato, puoi anche andare in consultorio.
  • Parlane col tuo partner. Parlagli apertamente, chiedigli se ha già fatto dei test e come prevede di rimanere protetto. Questa conversazione dovrebbe accadere prima che avvengano i preliminari ma, anche a rapporto iniziato, non è mai troppo tardi per parlare di protezione.

Per un approfondimento:

Istituto Superiore di Sanità

Società Italiana della Contraccezione

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2020

Voto Medio Utenti (4.5/5)