Come funziona la pillola del giorno dopo

Domande più frequenti sulla pillola del giorno dopo

Ecco tutte le domande più frequenti sulla “pillola del giorno dopo” che non hai mai avuto il coraggio di chiedere!

  • Come agisce?

La pillola del giorno dopo agisce spostando l’ovulazione in avanti di qualche giorno, ma una differenza importante; la pillola dei cinque giorni dopo è in grado di spostare l’ovulazione anche se il processo che porta all’ovulazione è già iniziato. La vecchia no, ed è per questo che la pillola dei 5 giorni dopo è più efficace.

  • Quante pillole bisogna prendere?

Si assume un’unica pillola appena possibile: ogni confezione contiene la dose necessaria a un’unica somministrazione.

  • Si può prendere in qualsiasi giorno del ciclo?

Se si vuole avere la massima probabilità di evitare una gravidanza può essere indicato il ricorso alla pillola del giorno dopo in qualsiasi momento del ciclo.

  • Sono possibili interferenze con altri farmaci sulla pillola del giorno dopo, riducendo l’efficacia di quest’ultima?

Esistono alcuni farmaci anticonvulsivanti o antiepilettici, come anche alcuni antibiotici, che insieme all’assunzione della pillola del giorno dopo, possano interferire sulla sua efficacia. Quindi nel caso tu stia assumendo un farmaco e abbia dei dubbi ti suggeriamo di chiedere al farmacista o al tuo medico.

  • Cosa fare in caso di vomito dopo l’assunzione della pillola del giorno dopo?

Il vomito è abbastanza raro. Nell’eventualità comunque di un episodio di vomito nelle 3 ore successive all’ assunzione del farmaco, è opportuno assumere subito un’altra pillola.

·      Quali sono i casi in cui si ricorre alla pillola del giorno dopo?

Quando non si desidera una gravidanza e si pensa che il proprio contraccettivo non abbia funzionato correttamente, ad esempio:

  • si è rotto o si è sfilato il preservativo
  • è stato usato il coito interrotto
  • ci si è dimenticate di assumere la pillola oltre 12 ore dal solito orario
  • il cerotto settimanale non è stato rimesso entro il tempo previsto
  • ci si è scordate di reinserire l’anello mensile
  • sono stati assunti farmaci che possono compromettere l’efficacia della pillola
  • si sono verificati episodi di vomito o diarrea a ridosso dell’assunzione della pillola
  • non è stato usato alcun contraccettivo

·      Ci sono sistemi alternativi alle pillole del giorno dopo?

Non servirà a nulla una lavanda vaginale con acqua e sapone e neanche una crema spermicida messa dopo il rapporto (in caso infatti, va messa prima e non dopo!). Tuttavia, nei casi in cui non sia possibile prescrivere progestinici alla donna, ci si può rivolgere al ginecologo e valutare insieme l’utilizzo della spirale.

·      Se prendo la pillola del giorno dopo, sono protetta fino alle prossime mestruazioni?

Assolutamente no! La contraccezione d’emergenza è efficace solo per il rapporto o i rapporti che hanno indotto la sua assunzione. Per i rapporti sessuali successivi occorre ricorrere a un altro metodo contraccettivo.

Se non hai trovato la risposta che cerchi tra le domande più frequenti sulla pillola del giorno dopo, scrivi al professore Emilio Arisi e avrai quello che cerchi!

Contenuti approvati da SMIC Società Medica Italiana per la Contraccezione

Ultimo aggiornamento 27 novembre 2019

Voto Medio Utenti (5/5)