Il preservativo rappresenta una barriera fondamentale nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e delle gravidanze indesiderate.

Ma quanto ne sappiamo davvero? Da cosa è composto e come funziona? 

In questo articolo, esploreremo insieme la composizione del preservativo, impareremo le corrette modalità di utilizzo e tanti suggerimenti per garantire una protezione efficace. 

Dalle taglie ideali ai lubrificanti consigliati, fino all'alternativa del profilattico femminile, questo articolo sarà la tua guida completa per una sessualità consapevole e sicura.

Cos'è un preservativo e qual è  la sua composizione

Partiamo dalle basi: il preservativo è un contraccettivo di barriera che viene utilizzato durante il rapporto sessuale per prevenire la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili e per evitare una gravidanza indesiderata

È realizzato in lattice o poliuretano, ed è progettato per adattarsi al meglio al pene dell'uomo.

La sua composizione può variare leggermente a seconda del produttore, ma di solito include lattice di gomma naturale, additivi chimici come lubrificanti e talco per rendere il preservativo più resistente e scorrevole. 

È importante ricordarci che alcuni preservativi possono contenere sostanze allergeniche come il lattice, quindi è consigliabile verificare la composizione prima dell'uso

Ma come funziona esattamente? 

Il preservativo agisce creando, appunto, una barriera fisica tra i genitali dei partner sessuali, impedendo così il contatto diretto tra il seme e la mucosa vaginale o anale. 

Come mettere correttamente un preservativo

Per mettere correttamente un preservativo, è fondamentale seguire alcune semplici  istruzioni

  1. Innanzitutto, assicurati di avere le mani pulite e asciutte;
  2. Assicurati che il preservativo non sia scaduto e conservato correttamente;
  3. Apri delicatamente la confezione del preservativo facendo attenzione a non strapparlo con unghie o oggetti appuntiti; 
  4. Posiziona l'estremità del preservativo sul glande eretto, lasciando uno spazio di circa un centimetro dalla punta per il liquido seminale;
  5. Premi leggermente la punta del preservativo tra il pollice e l'indice, srotola delicatamente lungo l'intera lunghezza del pene eretto; 
  6. Assicurati che sia aderente alla pelle, senza bolle d’aria o pieghe;
  7. Durante il rapporto sessuale, controlla che il preservativo rimanga sempre in posizione e che non si sia rotto o sfilato;
  8. Alla fine del rapporto, ritira il pene ancora eretto mantenendo saldamente il preservativo alla base per evitare fuoriuscite; 
  9. Infine, fai un nodo in cima al preservativo, avvolgilo in un fazzoletto di carta e gettalo nell'apposito contenitore. 

Seguire queste istruzioni ti permetterà di utilizzare correttamente il preservativo così da garantire una protezione efficace e goderti con maggiore tranquillità i rapporti sessuali.

Quale taglia scegliere per una protezione sicura

Abbiamo visto quanto sia fondamentale che il preservativo aderisca al meglio al proprio pene, per questo, nonostante la loro elasticità, esistono preservativi di taglie e composizione diversa.

Prima di tutto quindi, identifica la taglia di preservativo giusta per te.

Le taglie sono generalmente indicate sulla confezione e possono variare in base alla larghezza e alla lunghezza. 

È importante selezionare una taglia che si adatti correttamente al proprio pene per evitare problemi come lo scivolamento o la rottura del preservativo. 

Se il preservativo è troppo strettopotrebbe essere scomodo e aumentare il rischio di rottura, mentre uno troppo largo potrebbe non aderire correttamente e ridurre l'efficacia della protezione. 

È consigliabile fare delle prove con diverse taglie per trovare quella più adatta alle proprie esigenze. 

Ricordate sempre di leggere attentamente le istruzioni sulla confezione e di consultare un professionista della salute sessuale per ulteriori consigli e informazioni.

Lubrificanti consigliati e da evitare 

Durante l'uso del preservativo, è importante scegliere i lubrificanti adeguati per garantire la massima sicurezza e protezione. Ci sono, infatti, alcuni lubrificanti che è meglio evitare insieme al preservativo.

I lubrificanti a base d'acqua sono generalmente consigliati in quanto sono compatibili con i preservativi e non ne compromettono l'efficacia. 

Questi lubrificanti offrono una lubrificazione sufficiente per ridurre il rischio di rottura o scivolamento del preservativo durante il rapporto sessuale. 

Al contrario, è necessario evitare l'uso di lubrificanti a base di olivaselina o prodotti a base di petrolio, poiché possono danneggiare il preservativo e renderlo meno efficace nel prevenire le infezioni sessualmente trasmissibili e le gravidanze indesiderate. 

È importante leggere attentamente l'etichetta dei lubrificanti e assicurarsi che siano compatibili con l'uso del preservativo per garantire una protezione sicura ed efficace durante l'attività sessuale.

Preservativo lubrificanti sconsigliati

Il profilattico femminile: una valida alternativa al preservativo maschile

Sapevi che esiste anche un profilattico femminile?

Una valida alternativa al preservativo maschile in termini di protezione e prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate. 

Questo dispositivo, chiamato anche "preservativo interno" o "femidom", è costituito da un sottile sacchetto di poliuretano o nitrile che viene inserito nella vagina prima del rapporto sessuale. 

Rispetto al preservativo maschile, il profilattico femminile offre alcuni vantaggi, come la possibilità di essere inserito fino a otto ore prima del rapporto, permettendo quindi una maggiore flessibilità e può essere utilizzato anche da persone allergiche al lattice

Come con il preservativo maschile, è fondamentale anche utilizzare lubrificanti a base d'acqua e evitare quelli a base di oli o grassi che, come abbiamo detto in precedenza, potrebbero danneggiare il materiale del preservativo. 

In conclusione, il profilattico femminile rappresenta una valida opzione per chi desidera una protezione sicura durante i rapporti sessuali.

Preservativo: tutto chiaro?

Il preservativo è uno strumento essenziale per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e delle gravidanze indesiderate. 

Come per tutti i contraccettivi però, spesso non si conosce abbastanza per poterlo utilizzare in modo efficace e sicuro.

Conoscere come metterlo correttamente, come scegliere la taglia adatta e utilizzare lubrificanti compatibili sono informazioni cruciali per garantire una protezione efficace e nonostante possano sembrare informazioni semplici e scontate, in tanti non ne sono a conoscenza.  

Continua ad informarti sul corretto utilizzo dei contraccettivi e sulla salute sessuale, perché solo così potrai vivere la tua intimità in modo libero e consapevole

Ricordati sempre che in caso di rottura o sfilamento del preservativo, potrai affidarti alle pillole del giorno dopo, una contraccezione di emergenza in grado di tutelarti da gravidanze indesiderate, disponibili in farmacia e parafarmacia.

articolo a cura di

Giulia Rossi

Ginecologa

Giulia Rossi

La Dott.ssa Giulia Rossi, ginecologa, è specializzata nella diagnosi e nel trattamento delle infezioni sessualmente trasmissibili, dedicandosi con passione alla salute femminile.