Il metodo Ogino-Knaus, conosciuto anche come metodo del calendario o del ritmo, è un approccio naturale per calcolare i giorni fertili di una donna e prevedere l’ovulazione al fine di evitare (o pianificare) una gravidanza.

Si chiama così perché è una tecnica sviluppata nel 1928 dal medico austriaco Hermann Knaus, a partire dagli studi sulla fertilità condotti dal giapponese Kyusaku Ogino.

Lo stesso Ogino, negli anni successivi, dichiarò la scarsa affidabilità anticoncezionale del metodo.

Difatti, ha un’altissima percentuale di fallimento, che si attesta attorno al 16-30% (16/30 gravidanze ogni 100 donne).

Come funziona il Metodo Ogino-Knaus per calcolare i giorni fertili?

Il metodo Ogino-Knaus si basa sul calcolo matematico dei giorni fertili, in funzione della vita media degli ovuli (24 ore) e degli spermatozoi (5 giorni).

Secondo questo metodo, per evitare gravidanze indesiderate, basta astenersi dai rapporti sessuali nei giorni che precedono e seguono l’ovulazione. 

Quindi, a livello unicamente teorico, in una donna con cicli regolari il periodo fertile corrisponde alla fase centrale del ciclo, che va dal 9° al 16° giorno.

Il metodo Ogino-Knaus è efficace come metodo contraccettivo?

Purtroppo no: la percentuale di fallimento di questo metodo, come già precisato all’inizio di questo articolo, è attorno al 16-30% (16/30 gravidanze ogni 100 donne).

Affinché il sistema di calcolo di Ogino-Knaus abbia una sufficiente validità, occorre che sia conosciuta in maniera esatta la durata del ciclo mestruale

Ma anche dopo l’osservazione della durata di 12 cicli successivi, che è il periodo di osservazione consigliato, rimane una prospettiva piuttosto irrealizzabile.

Questi calcoli, inoltre, possono essere fatti con successo solo in presenza di un ciclo mestruale regolare.

Ma il ciclo femminile è, per antonomasia, irregolare e imprevedibile ed esistono anche casi in cui si verifica una doppia ovulazione.

Questo metodo è, dunque, poco affidabile, e non è adatto a chi vuole evitare gravidanze indesiderate. Meglio scegliere un metodo più sicuro, come un contraccettivo ormonale.

In caso di incidenti di percorso però, ricordati che esiste la contraccezione di emergenza, come le pillole del giorno dopo, che ti permettono grazie alla loro alta efficacia di ritardare l’ovulazione e evitare una gravidanza indesiderata. 

Ogino knaus come contraccezione

Alternative al metodo Ogino-Knaus per la contraccezione

Rispetto ai metodi contraccettivi classici, il metodo Ogino-Knaus è una strategia semplice ed economica, è vero. Purtroppo, presenta dei limiti criticità che ne riducono l'efficacia. 

Nonostante le basi scientifiche su cui si fonda, è importante considerare che ogni corpo è diverso e i cicli mestruali possono variare. 

Pertanto, affidarsi, esclusivamente, a questo metodo potrebbe non garantire una protezione completa contro la gravidanza. 

Piuttosto, ti consigliamo di consultare il tuo Medico o il tuo Ginecologo per valutare altre opzioni contraccettive più sicure e affidabili e prendere, così, decisioni consapevoli in base alle tue reali esigenze e preferenze.

Consigli finale per una contraccezione sicura

Abbiamo visto cosa è il metodo Ogino-Knaus e come funziona. Sebbene sia basato su principi scientifici, mostra un'elevata percentuale di fallimento come metodo contraccettivo. 

La sua semplicità e economicità sono indiscutibili, ma le variabili individuali e l'irregolarità del ciclo mestruale lo rendono davvero poco affidabile. 

Ricordati che l’informazione e la consapevolezza sono essenziali per prendere scelte ragionevoli e per garantire una protezione efficace e una salute sessuale ottimale, quindi continua ad informarti!

articolo a cura di

Giulia Rossi

Ginecologa

Giulia Rossi

La Dott.ssa Giulia Rossi, ginecologa, è specializzata nella diagnosi e nel trattamento delle infezioni sessualmente trasmissibili, dedicandosi con passione alla salute femminile.