Aids

È la sigla di Sindrome da Immunodeficienza Acquisita, dall’inglese (Acquired ImmunoDeficiency Syndrome, AIDS).

L’AIDS rappresenta lo stadio avanzato dell’infezione virale causata dal virus HIV, che significa virus dell’immunodeficienza umana (dall’inglese Human Immunodeficiency Virus), che attacca e riduce le difese immunitarie.

Viene chiamata sindrome perché comprende un insieme di diversi sintomi. Immunodeficienza significa che il sistema immunitario è carente e non può più proteggere il corpo dagli attacchi microbici.

Il virus HIV si trova nel sangue, nello sperma, nel latte materno o nelle secrezioni vaginali delle persone contaminate.

Il contagio può avvenire dunque per contatto diretto con una persona infetta, tramite: lo scambio di siringhe e aghi contaminati; tramite contatto con ferite aperte, profonde e sanguinanti; da madre a neonato durante la gravidanza, il parto e l’allattamento.

La trasmissione per via sessuale è la più frequente e avviene attraverso rapporti sessuali vaginali, anali, oro-genitali non protetti.

Può bastare anche un solo rapporto per essere contagiati. In caso di rischio di contagio, il preservativo maschile, se usato correttamente, offre una buona protezione, sia nei confronti dell’AIDS che di altre malattie sessualmente trasmesse.

Occorre ricordare che il virus non sopravvive nell’ambiente esterno, per cui non si trasmette, ad esempio, con una semplice stretta di mano.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2020

Voto Medio Utenti (4/5)