Vomito e pillola: che fare?

vomito pillola

Vomito e pillola, diarrea e pillola. Cosa fare in questi casi?

Quando capita di vomitare dopo aver preso la pillola, bisogna verificare se sono passate meno di 3 ore dall’assunzione, in questo caso infatti è bene consultare il foglietto illustrativo della pillola, che nella maggior parte dei casi suggeriscono di assumerne un’altra immediatamente. Lo stesso accade quando si verificano episodi di diarrea dopo l’assunzione della pillola. Purtroppo i casi di vomito e pillola e diarrea e pillola, benché non frequentissimi creano uno stato di ansia e agitazione, per cui se non è possibile consultare il proprio medico perché il disguido accade nel week end o quando si è in vacanza, può essere utile consultare il sito appmettiche.it curato da SMIC (Società medica italiana per la contraccezione) che fornisce un responso statistico in base alla tipologia di contraccettivo usato.

E’ bene sapere che in caso di dubbio si può assumere la pillola del giorno dopo, che sia nella sua formulazione più efficace, a base di ulipristal acetato (detta anche “pillola dei cinque giorni dopo”), che nella vecchia formulazione tradizionale a base di levonorgestrel si può acquistare direttamente in farmacia o parafarmacia senza ricetta.

La pillola del giorno dopo è l’unico farmaco in grado di spostare l’ovulazione di qualche giorno. Va assunta il prima possibile dopo il rapporto a rischio di gravidanza e non è un contraccettivo abituale, ma solo un presidio di emergenza.

Voto medio utenti 

Share

L'iniziativa mettiche è un progetto di SMIC Società Medica Italiana per la Contraccezione, tutti i diritti sono riservati.