La sindrome del torno indietro e controllo…

disturbo ossessivo complusivo

È possibile essere più concentrati e non perdere tanto tempo a controllare se….

Mi pone questa domanda Paola una giovane madre, che si sente in difficoltà nella gestione della sua routine quotidiana perché tende a ripetere gli stessi gesti molte volte, come se non riuscisse a memorizzare di averli già compiuti.
La chiusura delle finestre e del gas prima di uscire di casa, assicurarsi della corretta chiusura della cintura sul seggiolino del bambino nella macchina, aver preso la pillola, ma anche il controllo dell’invio delle e-mail in ufficio, la ricerca del telefonino e molti altri gesti che fanno parte del quotidiano. Proprio per questo vengono fatti in automatico e spesso non lasciano un segno del loro passaggio.
Sono convinta che la tendenza al multitasking che ormai impera sovrana nella gestione delle nostre attività e non permette di concentrarsi totalmente su una singola azione sia uno dei motivi che creano incertezza e invece di ottimizzare i tempi li allungano. Soprattutto nel caso di Paola che in un lasso di tempo relativamente breve è passata dall’essere una studentessa concentrata solo nello studio, ad essere impegnata nel lavoro, in casa e in famiglia. Il moltiplicarsi dei ruoli e delle responsabilità a cui vuole dedicarsi con impeccabile dedizione la mette sotto pressione.
Le ho proposto la pratica della Checklist, ispirandomi ad un libro di Atul Gawande che spiega come fare ricorso ad una lista di controllo, congegnata in maniera semplice ma accurata possa aiutare a far andare meglio le cose anche in situazioni molto complesse, come una sala operatoria, un cantiere per la costruzione di un grattacielo o la guida di un aereo.
Avere in testa una lista di cose da fare prima di uscire di casa che indichi 5/6 gesti da ricordare in una sequenza ben precisa, focalizzare l’attenzione su ogni voce e “spuntare” mentalmente ogni gesto fatto, puoi costituire un valido aiuto per allenare la concentrazione.
La lista può riguardare qualunque ambito, ma per essere effettivamente d’aiuto deve toccare i punti fondamentali per poter essere memorizzata e visualizzata.
A Paola la checklist sta funzionando!
E voi cosa ne pensate?

Dott.ssa Patrizia Breschi
Personal Life Coach

Share

L'iniziativa mettiche è un progetto di SMIC Società Medica Italiana per la Contraccezione, tutti i diritti sono riservati.