Il coito interrotto è sicuro come metodo contraccettivo?

coito interrotto è sicuroIl coito interrotto è sicuro?

Il coito interrotto è sicuro come metodo contraccettivo? La risposta è no! Ha il 30% di probabilità di fallimento ed è quindi altamente sconsigliato per evitare una gravidanza.

Se hai usato il coito interrotto sei a rischio di una gravidanza indesiderata. Pensi di avere bisogno della pillola del giorno dopo? Scarica l’app mettiche per Android o per iOS o scrivi al prof. Arisi

Il coito interrotto consiste nell’interruzione del rapporto prima che avvenga l’eiaculazione, cioè prima che lo sperma fuoriesca dal pene. Molte coppie lo scelgono come metodo contraccettivo perché è comodo, non ha effetti collaterali ed è gratis. Sebbene si possa pensare che il coito interrotto abbia un’efficacia contraccettiva perfetta, visto che senza sperma non c’è fecondazione, purtroppo non è così. E il coito interrotto ha un’altissima probabilità di fallimento (oltre a non proteggere dalle malattie a trasmissione sessuale).

Il coito interrotto è sicuro? Ecco perché non lo è!

Perché il coito interrotto sia un metodo sicuro, è necessario che l’uomo abbia un perfetto autocontrollo e si ritiri nel momento giusto. Deve, quindi, esercitare il massimo del controllo proprio nel momento in cui il controllo si perde del tutto. Ecco perché il coito interrotto è particolarmente sconsigliato per gli adolescenti, che sono più inesperti.

Se si riesce ad avere un eccezionale autocontrollo il coito interrotto è sicuro?

Anche qualora l’uomo riesca ad avere questo autocontrollo, ciò non sarebbe sufficiente ad evitare una gravidanza indesiderata. Questo perché anche prima dell’eiaculazione può verificarsi una fuoriuscita di liquido seminale, contenente spermatozoi in grado di fecondare l’ovulo.

Visto che non il coito interrotto non è sicuro, meglio scegliere un contraccettivo affidabile.

Se hai usato il coito interrotto e pensi essere rischio di gravidanza indesiderata, puoi ricorrere alla pillola del giorno dopo. La pillola del giorno dopo è un contraccettivo d’emergenza, che va assunto il prima possibile dopo il rapporto a rischio. Preferibilmente entro 12/24 ore.

Oggi le donne maggiorenni possono acquistare senza ricetta sia la pillola del giorno dopo più efficace, a base di ulipristal acetato (nome commerciale ellaOne), in grado di spostare l’ovulazione in avanti di 5 giorni (per questo detta anche “pillola dei cinque giorni dopo”), sia la vecchia pillola del giorno dopo a base di levonorgestrel (nomi commerciali Norlevo, Stromalidan, Afterelle ed Escapelle).

Redazione Mettiche
Ultimo aggiornamento 27 marzo 2018

Voto Medio Utenti (4/5)