Forum

Contraccezione di emergenza dopo anni da una precedente e rischio ipotetico di gravidanza

 

Mail di gennaio 2015

  1. D) Buonasera, espongo il mio problema…ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo e al momento dell’eiaculazione lui è uscito,facendolo sul sedere ma forse una goccia è arrivata sulla vagina e in un momento di panico ho messo le mani per vedere e poi mi sono pulita con una salvietta…ora c’è la possibilità di rimanere incinta? L’ultimo ciclo l’ho avuto il 21\12…tutto questo è avvenuto questa notte, mi consigliate di prendere la pillola del giorno dopo? Già l’ho presa una volta qualche anno fa, è un problema riprenderla? Grazie cordiali saluti
  2. R) Ritengo che il rischio di gravidanza in condizioni di questo tipo sia più ipotetico che reale. Perché una gravidanza si instauri occorre che una discreta quantità di sperma finisca in vagina. Ovviamente se ha una grossa preoccupazione può assumere un contraccettivo d’emergenza. La sua assunzione ripetuta a distanza di tempo, anche molto più breve di un anno, anche talora ripetuta nel corso dello stesso mese, non crea nessun danno all’organismo.

 

Ossessioni per una gravidanza impossibile!

Mail di marzo 2015

  1. D) salve ho assunto norlevo mattina del giorno 10 gennaio siccome ho avuto un rapporto la sera del 9 gennaio con preservativo rotto..ho avuto il ciclo sia a febbraio precisamente gg 9 e sia a marzo gg 6..ho effettuato diversi test di gravidanza precisamente nelle seguenti date 

25 gennaio=negativo

2 febbraio=negativo

8 febbraio=negativo

27 febbraio=negativo

4 marzo=negativo

nonostante la presenza delle mestruazioni e l’assunzione della pillola e i test negativi è possibile che sia successo qualcosa?premetto l’ultimo rapporto è stato quello..questo dubbio mi sorge poichè ho letto su internet che diverse ragazze nonostante l mestruzionihanno scoperto di essere incinte?è possibile del mio caso..ho paura mi tranquillizzi..la pillola del gg dopo funziona??

  1. R) Non credo proprio che lei possa essere incinta.

L’AIFA sta arrivando, ma ancora non c’è: siamo solo a fine marzo 2015

 

Mail di marzo 2015

  1. D) Salve dottoressa, ho letto che ellaone adesso si può acquistare direttamente in farmacia senza ricetta. E’ già così o come al solito ci sono i “tempi tecnici” da rispettare? O meglio quando è che la possiamo comprare da sole?Grazie
  2. R) L’ AIFA, l’agenzia italiana del farmaco, ha deciso alcuni giorni fa che la contraccezione di emergenza con Ulipristal acetato possa essere acquistata direttamente in farmacia senza ricetta da una donna maggiorenne. Non così per la donna minore di 18 anni, che continuerà per il momento ad avere ancora bisogno della ricetta.

Questa norma però non è ancora attiva, perché bisogna attendere che la determinazione venga pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. Ciò avverrà probabilmente nel mese di maggio.


CE – LNG e uso successivo eventuale di altro metodo

 

Mail di aprile 2015

  1. D) Buongiorno dottore, Mercoledì 8 alle 01:45 circa ho avuto un rapporto durante il quale si è rotto il preservativo, l’eiaculazione é comunque avvenuta all’esterno. Circa 10 ore dopo, alle 11:45, ho assunto la pillola Norlevo. Volevo chiedere informazioni riguardo l’efficacia della pillola, visto che ho trovato percentuali discordanti. Inoltre, considerando il fatto che l’ultima mestruazione l’ho avuta il 31 marzo e ho un ciclo regolare di 31 giorni, al momento del rapporto é probabile che l’ovulazione non era ancora avvenuta? L’efficacia della pillola varia a seconda dell’avvenuta ovulazione o meno? Nel caso in cui, in queste condizioni, la pillola Norlevo non offra una buona percentuale di sicurezza, posso ricorrere al altri metodi contraccettivi d’urgenza? O posso solo aspettare l’arrivo delle mestruazioni? Grazie per l’attenzione!

  2. R) L’efficacia della contraccezione di emergenza non è facilmente determinabile per la ragione molto semplice che non è facilmente determinabile il giorno esatto della ovulazione. È per questo che lei può trovare percentuali di efficacia un po’ discordanti.
    Per quanto riguarda la sua specifica situazione , è possibile che il giorno 8 del mese l’ovulazione stesse per venire, ma ovviamente è difficile sapere.
    È perfino ovvio che l’efficacia della pillola si basa comunque sul fatto che la ovulazione in quel momento stia per venire, per cui il meccanismo ovulatorio viene posticipato di qualche giorno e nel contempo gli spermatozoi muoiono. Se l’ovulazione è già avvenuta, la contraccezione d’emergenza non ha più nessuna efficacia, ed è anche su questa base che purtroppo ci sono delle gravidanze.
    Nella sua specifica situazione non ci sarebbe più molto da fare, se non eventualmente chiedere l’inserimento intrauterino urgente di una spirale al rame, il cui effetto antinidatorio è possibile per almeno 5-6 giorni dal rapporto presunto a rischio.

 

 

UPA e mestruazioni successive

 

Mail di aprile 2015

  1. D) Salve, in data 26/02 ho assunto la pillola dei 5 gg dopo Ellaone. Il mestruo successivo è arrivato regolarmente il giorno 07/03, ed è stato piuttosto “scarso” (3gg); il mestruo di aprile, arrivato regolarmente il 4/04, ad oggi 12/04 è ancora in corso. Le perdite sono state regolari nei primi 4 gg, poi si sono fatte leggere, ma comunque tutt’ora presenti( e presenti anche i tipici “doloretti da mestruo)…può essere uno “strascico ” degli effetti del farmaco?
  2. R) Con la contraccezione di emergenza a volte anche due o tre delle mestruazioni successive possono essere un po’ alterate.  Se non si sente tranquilla, un test di gravidanza che risulti negativo può aiutare la psiche a tranquillizzarsi.


Prestazioni sessuali elevate e CE

 

Mail di aprile 2015

  1. D) Salve,ieri sera il mio ragazzo mentre stavamo facendo l’amore ha perso il controllo e mi e venuto dentro..ma lui dice di stare tranquilla xk eravamo al terzo rapporto e lo sperma era piu o meno trasparente…come posso fare x evitare una gravidanza indesiderata?
  2. R) Consiglierei una contraccezione di emergenza, che si può far prescrivere “di corsa” dal suo medico, dal consultorio, da un ginecologo, dal pronto soccorso generale o dal pronto soccorso ostetrico di qualche ospedale. Anche al terzo rapporto ci possono essere spermatozoi vivaci. Consiglierei anche di evitare questi rischi utilizzando pilola+ preservativo o almeno la pillola.

 

 

CE superflua dopo petting !!!!!

 

Mail di aprile 2015

  1. D) Salve, La scorsa settimana ho fatto del petting spinto con un ragazzo. Non ha indossato il preservativo, anche se non c’è stata penetrazione, ma per questo l’ho considerato comunque un rapporto a rischio. Il giorno dopo (attorno alle 16) assumo la pillola del giorno dopo. Ora, dopo 3 giorni avverto il seno rigido e alcune vampate di calore. Il ciclo non si è ancora presentato (l’ultima volta è stato il 18/04)ma vorrei comunque dire che ho spesso oscillazioni nel ciclo e che ho passato un momento stressante a lavoro. 

Nell’attesa di prenotare un consulto ginecologico in settimana, potresti gentilmente darmi qualche rassicurazione? Grazie e gentili saluti.

  1. R) Non so cosa significhi per lei petting spinto, ma se non c’è stata una eiaculazione non ci sono rischi. Per fare una gravidanza ci vuole lo sperma che incontri un ovulo. Una gravidanza non viene in questo modo; è impossibile. Ora non c’è altro da fare che attendere il mestruo, e decidersi a non usare /praticare gesti a rischio. Usi almeno il preservativo, se non pillola più preservativo.

 

 

 

L’AIFA ha già pubblicato la determina sulla Gazzetta Ufficiale il giorno 8 maggio con attività dal 9 maggio 2015 !

 

 

Non sa cosa fare per avere la contraccezione di emergenza

 

Mail di luglio 2015

  1. D) Ho bisogno della pillola del giorno dopo, ma non so dove e come poterla prendere! Potreste darmi qualche aiuto?
  2. R) Pronto soccorso generale di un ospedale, pronto soccorso ostetrico di un grosso ospedale, guardia medica, suo medico di medicina generale, per una ricetta se è minorenne.

Se è maggiorenne in una farmacia in cui chiede il farmaco “EllaONE”, che dal 9 maggio u.s. è’ acquistabile dalla donna senza ricetta direttamente in farmacia. La confezione contiene una sola pillola, non si può sbagliare.  Ma vada di corsa perché la contraccezione di emergenza è tanto più attiva quanto prima viene assunta dopo un rapporto.

 

CE e molti test inutili

 

Mail di luglio 2015

  1. D) Buongiorno. Spero possiate aiutarmi nel capire quello che mi sta succedendo. 29 maggio rapporto a rischio coito senza eiaculazione interna ma per precauzione ho assunto ella one entro le 72 ore. Dopo qualche giorno perdite più abbondanti dEl flusso durate 3 giorni e dopo qualche giorno alla data del mio ciclo naturale solo perdite scarse. Oggi dopo 33 giorni dal flusso naturale ho il ciclo ma molto scarso e molto scuro. Per paura i questo periodo ho fatto numerosi test di gravidanza rispettivamente dopo 14, 18, 27 e 32 giorni dalla data Dell unico rapporto ovvero quello del 30 maggio tutti negativi. Per precisione quelli dopo il 14 e 27 giorno dal rapporto con la prima urina del mattino e gli altri alla sera trattenendo la pipi per tre quattro ore. Domande. Questo ciclo anomalo può essere conseguenza di ella one o del periodo particolarmente caldo e stressante? Posso considerarmi fuori pericolo con i test fatti? Analysis test
    Grazie mille per la vostra risposta sono piuttosto in ansia

 

  1. R) Ricordando ancora una volta che un test eseguito prima che siano passate tre settimane da un rapporto a rischio non ha alcun significato, penso che lei si possa ritenere tranquilla. La mestruazione più scarsa può essere dovuta a molte ragioni, incluso l’aver assunto la contraccezione emergenza, il caldo, lo stress e tante altre cause.


CE e domande angosciate!

Mail di giugno 2015

  1. D) Salve, sono nel panico più totale, giorno 30 Giugno ho avuto un rapporto protetto con il mio fidanzato, ma alla fine ci accorgiamo che il preservativo era arrotolato anche se in punta era coperto. (L’ultimo ciclo mi è arrivato il 16Giugno, solitamente ho un periodo di 30 giorni) l’ansia sale per paura che sia potuta cader qualche goccia dentro me; esattamente dopo 27ore (1 Luglio) il medico della guardia medica mi prescrive il Norlevo dicendomi che a breve intorno a giorno 4 Luglio cioè due giorni fa doveva arrivare il ciclo.(ma ancora niente) È attendibile questa previsione del ciclo? Inoltre quanto posso stare tranquilla riguardo l’efficacia della pillola? Era la prima volta che la prendevo! Ad oggi, ho il seno molto indolensito (stessi sintomi pre-mestruali) , perdite di muco bianco e sensazione di gonfiore alla pancia, sono effetti della pillola ancora dopo 6giorni? . Il ciclo a breve (come sosteneva il medico della guardia medica) rappresenta l’efficacia della pillola?! PER FAVORE RISPONDETEMI IN MANIERA ESAUSTIVA! SONO TROPPO IN ANSIA!
  2. R) Sicuramente il 30 giugno era in un giorno a rischio, poiché era attorno al momento dell’ovulazione. In quanto alla sicurezza della contraccezione di emergenza essa non può raggiungere il 100%, anche perché il giorno esatto dell’ovulazione non può essere mai certo. In quanto alle perdite di sangue dopo alcuni giorni dall’assunzione della contraccezione emergenza, questo è un fatto molto comune, ma non obbligatorio. I sintomi descritti possono essere attribuibili comunque all’effetto della contraccezione di emergenza, e al fatto che  un ciclo si sta per indurre.

Tenga però presente che la prima mestruazione dopo l’assunzione di un contraccettivo di emergenza può anticipare, venire regolarmente, oppure ritardare. Se la mestruazione ritardasse è comunque corretto effettuare un test di gravidanza, però non prima che siano passate almeno tre settimane dal rapporto presunto a rischio. Consiglierei in ogni caso di passare a una contraccezione più sicura, quale potrebbe essere ad esempio l’uso della pillola più preservativo.

 

 

Quantificare il rischio è impossibile.

 

Mail di giugno 2015

  1. D) Ho preso la pillola EllaOne 18 ore dopo il rapporto perché si è rotto il preservativo mentre lui usciva, il problema è che il rapporto è avvenuto al 17 giorno di ciclo ed era periodo fertile fino al giorno prima (informazioni prese grazie all’applicazione P.C. per iPhone) e ho avuto l’ultima mestruazione dal 24 al 29 maggio e mi dovrebbe tornare 21 giugno. Quanto rischio c’è che possa rimanere incinta?
  2. R) Il rischio ovviamente c’era, ma non è quantificabile perché entrano in gioco troppi fattori, come la quantità dello sperma eventualmente residuato in vagina, la qualità di quegli spermatozoi, il momento esatto dell’ovulazione, eccetera.


EC e cicli successivi, che non vengono influenzati

Mail di dicembre 2015

  1. D) Buongiorno, premetto che ho sempre avuto il ciclo regolare ed abbondante e con durata di 6 giorni. Ho assunto ellaone a Settembre e mi ha posticipato il ciclo di qualche giorno facendomelo durare solo 4 giorni e più scarso, ma mi è stato detto dovuto all’assunzione della pillola. Però sia il mese di Ottobre, che Novembre, che adesso Dicembre ho il ciclo più scarso e sempre di durata dai 3 ai 4 giorni massimo, cosa che non ho mai avuto. E’ un effetto della pillola solo per questi primi mesi dopo l’assunzione oppure dovrò abituarmi a questo cambiamento?? P.
  2. R) La contraccezione d’emergenza può influenzare il primo ciclo dopo la sua assunzione. Solitamente non si vedono suoi effetti sui cicli successivi se non raramente. Tenga però presente che l’organismo è sempre in continua evoluzione, e che comunque mestruazioni scarse di per sé non sono solitamente significative di nessuna patologia.


Contraccezione di emergenza dopo un aborto

Mail di gennaio 2016
D) Vorrei chiedere un consiglio. scorso mese ho avuto un raschiamento”aborto interno” -voluto è stato esattamente giorno 3 di dicembre, ero nella 6 settimana di gravidanza dopo le perdite di sangue che sono normali in questo caso, il primo ciclo è venuto il giorno 1 di gennaio, ma dopo ho avuto nuovamente le perdite in circa di una settimana dal ciclo per qualche 3-4 giorni piccole macchie marroncini e rossi e sono passate. allora è successo che ho avuto con il mio compagno il primo rapporto dopo questo raschiamento, ma rapporto non protetto”intanto vorrei anchè precisare che non è stata un’eiaculazione interna” giorno 19 di gennaio verso le 19:00 anche se lui stava molto attento ero in ansia è la mattinata del giorno dopo 20 di gennaio subito ho preso la pillola EllaOne. adesso vorrei chiedere -posso stare tranquilla di non rimanere di nuovo incinta? e quando posso aspettare mio prossimo ciclo contando che l’ultimo è stato 1 di gennaio? Sono molto ansiosa, aiuto.

  1. R) Purtroppo sono costretto a ricordarle, come lei certamente saprà, che la contraccezione di emergenza non è sicura al 100%. Quindi non può essere sicura di non rimanere di nuovo incinta, anche se tale probabilità è modesta. Dopo una contraccezione di emergenza le mestruazioni possono un po’ anticipare oppure un po’ ritardare, comunque grosso modo dovrebbero venire dopo circa 30 giorni. In attesa di una sua eventuale decisione per una nuova gravidanza consiglierei di assumere una contraccezione di lungo periodo e più sicura, come ad esempio la pillola o la spirale di solo progestinico nella sua forma più piccola.

 

Contraccezione di emergenza e test di gravidanza (subito o subito dopo?)

Mail di gennaio 2016

  1. D) Salve, il 5 sera c.m. in seguito a rapporto con il mio ragazzo, si è rotto il preservativo, il giorno dopo (12-13 ore dopo circa) ho preso la pillola dei 5 giorni dopo (ellaone), ho letto che se presa subito ha una buona efficacia ma dal momento che sono molto in ansia mi chiedevo, per poter fare il test di gravidanza  ma soprattutto, ottenere da esso una “risposta veritiera” dovrò attendere l’eventuale ritardo del ciclo o potrei farlo anche adesso? Spero tanto in sua risposta… grazie.
  2. R) Se vuole avere una risposta veritiera non esistono altre alternative se non quella di fare un test di gravidanza dopo almeno tre settimane dal rapporto a rischio.
    Farlo prima sarebbe inutile e inutilmente dispendioso.

 

Ellaone e pillola EP successiva

Mail di dicembre 2015
D) Egregio professore, Ho bisogno di alcuni chiarimenti. Ieri sera ( 6 dicembre) durante un rapporto col mio ragazzo si è rotto il preservativo. Lui se ne è accorto subito e ci siamo fermati, l’eiaculazione non era ancora avvenuta. Sono stata comunque al pronto soccorso e mi hanno detto di assumere ella one. L’ho presa al massimo un’ora dopo il fatto. Ora, il mio ultimo ciclo è iniziato il 12 novembre e ho sospeso una terapia a base di inositolo il giorno 3 dicembre. Posso stare tranquilla sul l’efficacia della pillola? Il ciclo mi verrà in ritardo? Lo chiedo perché avrei dovuto iniziare ad assumere la pillola yasmin ma ho letto che il contraccettivo d’emergenza inibisce l’efficacia dell’anticoncezionale. Se è così, per quanto tempo dovrò avere rapporti protetti nonostante la contraccezione regolare?

  1. R) Come lei sa la contraccezione di emergenza blocca l’ovulazione e la sposta in avanti di alcuni giorni. Ciò avviene se l’ovulazione sta per venire, non se è già avvenuta, cosa che non è facile sapere.

Ne consegue che è impossibile dire se in lei farà l’effetto desiderato.
Certamente lei è stata molto tempestiva nella assunzione e ciò garantisce che, se può agire, agirà.

Se inizia una contraccezione regolare non si fidi per almeno una settimana poiché l’ulipristal acetato inibisce transitoriamente l’azione del progestinico contenuto in una pillola estro progestinica.

 

 

Pillola seguita da vomito più ritardo nella assunzione delle successive CE

Mail di settembre 2015
D) Salve, sono un ragazzo di 24 anni e vorrei chiederle informazioni per conto ella mia ragazza che se ne vergogna. Lei assume per consuetudine la pillola anticoncezionale yaz. Domenica (nono giorno del blistex) ha assunto la pillola alle ore 8:30, ma in mattinata ha vomitato e non è sicura che siano passate le 4 ore dal l’assunzione della pillola. Il giorno successivo era via per lavoro e ha assunto la pillola successiva alle ore 14 al posto delle consuete ore 8:30. (Non ha assunto due pillole, ma solo quella successiva). Ha poi continuato a prendere la pillola la mattina anche se non sempre allo stesso orario. Tuttavia giovedì, a distanza di tre giorni dall’episodio di vomito, abbiamo avuto un rapporto non protetto e ora si chiede se fosse scoperta o meno. E se sia necessario recarsi in farmacia per la pillola dei cinque giorni dopo (dato che sono passate più di 24 ore dal rapporto). In attesa di un suo cortese riscontro, le porgo cordiali saluti.

  1. R) Non credo che serva una contraccezione di emergenza in questo caso. Però se non si sentisse tranquilla assumerei di corsa una contraccezione d’emergenza, che si può acquistare direttamente in farmacia senza necessità di ricetta medica. Il suo nome e’ EllaOne.

CE e mestruazione successiva

 

Mail di luglio 2015

  1. D) Buongiorno dottoressa. ..il 21 giugno ho avuto un rapporto protetti con il mio ragazzo ma purtroppo il preservativo si è rotto ..da premettere che l ultimo ciclo e stato il 15 giugno il consultorio miha cconsigliato la pillola del giorno dopo e lo presa ho avuto leperdite ematiche ma gg e passato un mese e nn ho ankora avuto il ciclo…ho un ciclo regolare solo che questi ultimi due mesi mi sono arrivate ogni 24 giorni…ho fatto il test e negativo …sto facendo uso di antibiotici…la prego mi aiuti…..grazie in anticipo
  2. R) Dopo la contraccezione di emergenza le mestruazioni possono anche comparire in modo irregolare al primo ciclo, anticipanti o ritardanti. Inoltre un test di gravidanza non ha nessun significato se non sono passate almeno tre settimane dal rapporto presunto a rischio. Nel caso che tale test risulti negativo e persistano sospetti di gravidanza esso va ripetuto dopo almeno sette giorni, meglio ancora se effettuando un prelievo di sangue per dosare l’HCG beta.

Adolescente sessualmente esagerata!

 

Mail di giugno 2015

  1. D) Salve, sono una ragazza Sudamerica di 17 anni..
    Ieri ho avuto sei rapporti sessuali con il mio ragazzo, abbiamo usato il preservativo, però mi ha detto si vedere che la mia vagina era bianca, solo che io dalla paura ho subito preso un fazzoletto e ho pulito, ma senza toccare ne niente la cosa bianca.. Abbiamo anche sporcato il letto, ma non era appiccicoso ma era solo bagnato. Penso sia la mia mucosa, ma non essendo esperta ho un po di paura. Potresti aiutarmi? 
  2. R) Non saprei come aiutarla. Spero che abbia controllato sempre tutti i preservativi per vedere che non fossero rotti o bucati. Se ha dei dubbi , ha la possibilità di assumere la contraccezione di emergenza, che può essere acquistata il prima possibile in farmacia senza ricetta da parte di una donna maggiorenne. La pillola si chiama ELLAONE e va assunta il prima possibile. Essendo lei minorenne si deve procurare di corsa la ricetta da un medico, oppure si deve fare aiutare da una maggiorenne che non ha bisogno della ricetta.

 

 

Richiesta di informazioni su come avere la contraccezione di emergenza

 

Mail di giugno 2015

  1. D) O avuto un rapporto a rischio sta mani di e rotto il preservativo cosa posso fare per evitare gravidanza se ce pillola come si chiama.ci vuole la ricetta
  2. R) Può prendere una contraccezione di emergenza, che si chiama “EllaOne”. Dal 9 maggio 2015 può essere chiesta direttamente in farmacia dalla donna maggiorenne. Vada dunque in farmacia e la prenda il prima possibile. Se invece fosse minorenne si deve munire di una ricerca fatta dal suo medico, da un medico della guardia medica, da un pronto soccorso, da un consultorio, dal suo ginecologo privato.


Troppo tardi per la contraccezione di emergenza!

 

Mail di giugno 2015

  1. D) buongiorno dottoressa, mi scuso se le invio la mia richiesta d’aiuto in questo modo, ma ho un urgente bisogno di un suo consiglio medico. le vorrei spiegare la mia situazione e ottenere un suo parere medico. grazie in anticipo.
    sto con un ragazzo da 3 mesi e mezzo e ogni volta che abbiamo avuto dei rapporti, sono sempre stati protetti con il preservativo. premesso che il mio ciclo non è sempre stabile, (prima capitava che saltasse o tardasse ad arrivare, anche quando non avevo rapporti), in tre mesi devo dire che era mensilmente regolare (Marzo dal 16 al 20; Aprile dal giorno 14 al 18 e Maggio dal 10 al 14) ed ero abbastanza tranquilla. il 12 e il 14 maggio, malgrado avessi il ciclo, ho avuto due rapporti protetti e fin qua nessun problema critico; fino al giorno 1/06, quando durante il nostro rapporto (sempre protetto) il mio ragazzo ha visto che il preservativo mi era rimasto dentro e quindi non si era accorto che si era sfilato dopo che lui era uscito definitivamente. penso che se si fosse sfilato durante il rapporto avrei sentito un fastidio dentro, o no? in seguito abbiamo avuto altri due rapporti protetti (06/06 e 11/06), ma il ciclo ancora non mi è venuto e io ho paura che ci sia il rischio di una gravidanza. mi dica per favore se ciò sia possibile o meno.
    al quanto detto aggiungo inoltre che in questi giorni mi sto accorgendo che mi fuoriesce del liquido bianco e ho un periodo in cui sono sottoposta ad un forte stress per gli esami universitari. la prego di rispondermi o per lo meno chiarirmi questo mio dubbio. le sarei veramente molto riconoscente ! 
  2. R) Il giorno del fatto con il preservativo rimasto in vagina era certamente un giorno a rischio, ma che il rischio si realizzi non e’ detto. Se le mestruazioni non vengono, faccia un test di gravidanza non prima di 3 settimane da quel presunto rapporto a rischio.

CE e perdite ematiche successive

 

Mail di gennaio 2015

  1. D) Buongiorno dottori sono un po in ansia. Vi spiego. Al 19/20 giorno del ciclo (anche se non sono regolarissima vario tra i 27 e 30 gg) del ciclo rapporto potenzialmente a rischio, ovvero più rapporti consecutivi con preservativo ma all’inizio del secondo rapporto vi è stata penetrazione, breve, senza. Dato che non mi sentivo tranquilla avendo interrotto la pillola qualche mese addietro, per prudenza dopo 48 ma entro le 72 ore ho assunto ellaone. Dopo due giorni (al 25 circa del ciclo) ho avuto perdite uguali in tutto e per tutto al ciclo, con flusso più abbondante durate tre giorni, per me normale.

Dopo qualche giorno, che sarebbe il 30 giorno dal mio ciclo precedente sono ricominciate delle perdite questa volta poco abbondanti e di colore marrone rosso, che ad oggi proseguono con crampi tipici del ciclo e un pò di nausea mentre il seno non è gonfio. test di gravidanza ieri conn la prima pipi’ analysis negativo a 14 gg dal rapporto. Quello che le chiedo è se questo doppio flusso conferma l’efficacia della pdg. non ho mai avuto un flusso così strano. Posso stare tranquilla o devo ripetere il test?  Scusi per le mille domande..


  1. R) Queste perdite mestruali confermano solo il fatto che ha usato una contraccezione di emergenza, che solitamente viene seguita da perdite ematiche dopo un po’ di giorni. Poi a volte le mestruazioni successive possono essere strane anche per un paio di cicli. Se ha dei dubbi sull’effettiva efficacia della contraccezione di emergenza faccia un test, ma non prima di tre settimane dal giorno del presunto rapporto a rischio. Test fatti prima non hanno nessun valore.

 

A volte anche i maschi scrivono (ma la domanda è un po’ confusa soprattutto sugli orari) !

Mail di giugno 2015

  1. D) ciao io ho avuto una rapporto non protetto con una ragazza ho avuto delle perdite bianche me ne sono accorto dopo probabilmente non tutto ma sono sicuro di aver perso qualcosa anche se un po sono venuto fuori. questo e accaduto verso le 4 e 15 di mattina, gli ho fatto prendere la pillola del giorno dopo verso le 3 e mezza circa di quella stessa giorno praticamente o la notte. vorrei sapere se il rischio e alto e se sono stato in tempo, perche so delle 24 ore 75 ma vorrei un”aiuto grazie
  2. R) La contraccezione di emergenza è stata certamente assunta in tempo. Infatti prima la si assume e meglio è. Purtroppo però non si può dire se essa sia efficace al 100%, perché tale risultato dipende da troppi fattori. Se ci fosse un ritardo superiore ai 10 giorni consiglio di fare un test di gravidanza.

Voto Medio Utenti (4/5)