Fertilità

Fertilità

La fertilità esprime la capacità riproduttiva di una donna che, nell’arco di ogni ciclo mestruale, si concentra nei cosiddetti giorni fecondi o fertili.

I giorni fertili cominciano circa cinque giorni prima dell’ovulazione e durano fino a due – tre giorni dopo.

In un ciclo mestruale ideale che dura 28 giorni, l’ovulazione avviene intorno al 14° giorno. Ma si tratta, per l’appunto, di un ciclo ideale, perchè le evidenze scientifiche ci dicono che l’ovulazione si verifica il 14° giorno solo nel 12% dei casi. Quindi nell’88% dei casi l’ovulazione non avviene in quella data.

Bisogna poi considerare che, mentre dopo l’ovulazione l’ovulo sopravvive da uno a due giorni, gli spermatozoi possono sopravvivere all’interno del corpo femminile più a lungo (fino a 5 giorni).  Ciò significa che il rischio di gravidanza si estende in modo significativo. Per questo motivo, calcolare la “finestra fertile” (massimo periodo di fertilità) non è poi così semplice. E anche un rapporto sessuale non protetto avuto qualche giorno prima dell’ovulazione può provocare il concepimento.

Il calcolo dei giorni fertili è ancora più difficile per le donne che hanno un ciclo irregolare. Nelle donne che hanno, ad esempio, un ciclo corto, che dura solo 24-26 giorni, l’ovulazione può avvenire anche 5 giorni dopo il ciclo. E visto che gli spermatozoi, come detto, possono sopravvivere fino a 5 giorni, il loro periodo fertile potrebbe estendersi anche alla fase delle mestruazioni o immediatamente dopo.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2018

Voto Medio Utenti (4/5)