Come si chiama la pillola del giorno dopo?

Ti stai chiedendo come si chiama la pillola del giorno dopo più efficace? EllaOne è il suo nome commerciale e ha un’efficacia del 98%!

Come si chiama la pillola del giorno dopo? Se pensi di avere bisogno della pillola del giorno dopo, scarica l’app per Android o per iOS o scrivi al prof. Arisi.

Oggi pillola del giorno dopo può essere acquistata dalle maggiorenni direttamente in farmacia o in parafarmacia, senza l’obbligo di presentare una ricetta medica. Per le ragazze minorenni, vige ancora l’obbligo di ricetta medica, che può essere prescritta da qualunque medico, non necessariamente specializzato in ginecologia.

Come si chiama la pillola del giorno dopo più efficace?

La pillola del giorno dopo più efficace, a base di ulipristal acetato, si chiama ellaOne ed è nota anche come “pillola dei cinque giorni dopo”. Ha un’efficacia del 98%.

La maggior efficacia della pillola a base di ulipristal acetato è dovuta al fatto che questa nuova pillola è in grado di spostare l’ovulazione in avanti di 5 giorni. Quindi ben oltre le possibilità di sopravvivenza degli spermatozoi (che, lo ricordiamo, possono vivere fino a 5 giorni all’interno dei genitali femminili).

Non solo: ellaOne è in grado di agire anche se il processo che conduce all’ovulazione è già iniziato, ma non ancora completato.

Consentendo così agli eventuali spermatozoi rimasti all’interno dei genitali femminili di perdere il loro potere fecondante.

Benché sia attiva fino a 120 ore dopo il rapporto a rischio di gravidanza indesiderata (ovvero 5 giorni), ellaOne è massimamente efficace quanto prima la sia assume, ossia tra le 12 e le 24 ore dopo il rapporto a rischio. Con un’efficacia decisamente superiore rispetto  alla vecchia pillola.

Come si chiama la pillola del giorno dopo tradizionale?

La pillola del giorno dopo  tradizionale (nomi commerciali Norlevo, Stromalidan, Afterelle ed Escapelle) è a base di levonorgestrel e agisce solo fino a 72 ore dopo il rapporto. Non è in grado di bloccare o spostare l’ovulazione, se il processo che porta all’ovulazione ha già preso il via.

Secondo i dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, se assunta nelle prime 24 ore dal rapporto a rischio, ellaOne ha un’efficacia pari al 98%.

Contro un’efficacia che oscilla dal 52% al 94% della vecchia pillola giorno dopo a base di levonorgestrel. Il dato 52% contro 98% deve far riflettere: il 52% vuol dire un rischio di uno su due!!!

Ricorda che la pillola del giorno dopo non è un contraccettivo abituale, ma va assunta quando non è stato usato alcun contraccettivo o quando si pensa che il proprio contraccettivo abbia fallito (come, ad esempio, se il preservativo si è rotto o si è sfilato).

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018

Voto Medio Utenti (4.6/5)