Calcolo della temperatura basale, come funziona?

Calcolo della temperatura basale, come funziona?

Se hai sbagliato a calcolare la temperatura basale o hai avuto un rapporto non protetto e pensi di avere bisogno della pillola del giorno dopo, scarica l’app di mettiche per Android o per iOS o scrivi al prof. Arisi Ti aiuterà a capire in pochi clic quanto sei a rischio di gravidanza indesiderata. Le pillole del giorno dopo sono di due tipi: la nuova e più efficace (nome commerciale ellaOne) e la vecchia (nomi commerciali Norlevo, Stromalidan, Escapelle e Afterelle).

Il calcolo della temperatura basale è un metodo contraccettivo naturale che consiste nel monitoraggio della temperatura del corpo al risveglio, misurata per via vaginale o rettale. È un metodo contraccettivo con un’altissima percentuale di fallimento.

Calcolo della temperatura basale, come funziona?

Il metodo della temperatura basale si basa sul calcolo della temperatura basale della donna, che varia con l’ovulazione. La temperatura basale è, solitamente, più bassa prima dell’ovulazione  e  poi sale improvvisamente nel periodo ovulatorio. Successivamente si normalizza con l’arrivo della mestruazione.

I giorni considerati più fertili, quindi a rischio di gravidanze indesiderate, sono quelli che vanno dall’inizio del ciclo (1° giorno di mestruazione) fino a 3 giorni dopo l’aumento della temperatura basale. Nel caso si voglia evitare una gravidanza, bisogna astenersi dai rapporti sessuali durante tutto questo periodo.

Calcolo della temperatura basale, come si fa?

La misurazione della temperatura corporea va fatta al risveglio, tutti i giorni alla stessa ora,  per via vaginale o rettale. La temperatura misurata deve essere riportata, giorno dopo giorno, in modo da costruire un grafico mensile (curva termica personalizzata). Ciò permetterà di monitorare la temperatura nel corso di tutti i giorni del ciclo.

Calcolo della temperatura basale, quali fattori possono influenzare la temperatura?

La temperatura basale può essere influenzata da tanti fattori: stress, stanchezza, disturbi del sonno, raffreddore e influenza, cefalee. Anche fumo, alcolici e alcuni farmaci possono influenzare il calcolo della temperatura basale.

Calcolo della temperatura basale, è efficace come metodo contraccettivo?

Il metodo della temperatura basale è un metodo contraccettivo con un’altissima percentuale di fallimento. Innanzitutto sono troppi i fattori che, come sottolineato, influenzano la temperatura basale.  Poi si tratta di un metodo che richiede un’estrema precisione e lunghi periodi di astinenza. Il metodo è sconsigliato soprattutto  per gli adolescenti, a causa della frequente irregolarità del ciclo che accompagna le ragazze in questa fase della vita.

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2018

Voto Medio Utenti (4.7/5)